Disegno in negativo: Magiche Meduse

| | ,

Questo lavoro realizzato con le classi seconde si ispira all’albo illustrato “Il Giardino delle Meduse” di Paola Vitale e Rossana Bossù. In questo meraviglioso libro abbiamo osservato i numerosi e dettagliati disegni di meduse, in particolare i disegni realizzati IN NEGATIVO, e cioè con pastelli bianchi su fondo scuro.

Ispirandoci a queste immagini ogni studente ha scelto particolari diversi da specie diverse di meduse, copiando e assemblando dettagli come l’ombrella superiore, i lobi marginali, i tentacoli o le braccia orali, creando così la propria singolare medusa.

Nella consegna si chiede di:

  1. copiare particolari dei diverse meduse e creare il proprio disegno originale
  2. lavorare con pastelli chiari, vanno bene il bianco ma anche rosa, crema, giallo, azzurro, verde chiaro…
  3. fare delle parti con SFUMATURE  “in negativo” per creare trasparenze
  4. fare un grande SOGGETTO centrale 
  5. sullo sfondo fare disegni più piccoli, sempre prendendo spunto dalle immagini
istruzioni

Per copiare i dettagli delle diverse meduse abbiamo utilizzato i Tablet dove ho predisposto una presentazione condivisa con le immagini, poi ogni studente ha scelto i particolari che preferiva. I cartoncini usati sono viola, blu e nero e le matite colorate sono sia bianche che chiare con tinte pastello.

Nel disegno in negativo disegniamo con la luce, quindi il nostro tratto sarà più luminoso se usiamo più pressione e più scuro se alleggeriamo il tratto. Lavorando su base colorata il chiaroscuro è quindi al contrario rispetto al lavoro su fogli bianchi; in questo caso crea volumi e trasparenze magiche come le nostre personalissime meduse.

Precedente

Arte con le linee ispirata a Sol Lewitt

Ombrelli Arcobaleno: disegno con video tutorial

Successivo

2 commenti su “Disegno in negativo: Magiche Meduse”

Rispondi