5 fogli di lavoro sulle città medievali

| |

medieval cities 2

Buy now

5 disegni di città medievali tratti dagli affreschi di artisti del 1300, come Ambrogio Lorenzetti e Giotto, da decorare e colorare con matite o pennarelli, in modo libero e fantasioso o seguendo argomenti specifici della teoria dei colori (colori caldi e freddi, gradazioni tonali, scale di grigi, colori complementari). La lezione di storia dell’arte sul medioevo e sui suoi artisti può essere sviluppata con la teoria del colore o la teoria delle ombre, e può trovare riscontri interdisciplinari con la storia della nascita dei comuni. I disegni sono liberamente tratti dalle rappresentazioni più celebri delle città medievali e le linee sono tracciate a mano, volutamente irregolari e non geometriche, per dare un sapore antico alle architetture.

lorenzetti giotto

Per decorare le città si possono usare matite colorate e pennarelli, se si stampano su cartoncino bianco è possibile usare anche  gli acquerelli. I primi due esempi riportati qui sotto sono di alunni che hanno colorato i fogli liberamente,  altri tre disegni sono stati colorati usando colori caldi o freddi e un ultimo elaborato è stato colorato al computer con colori complementari. E’ possibile infatti utilizzare il file con programmi di editing per immagini come Gimp o Photoshop.

chiara d. città  sabina città

disegni colorati liberamente a pennarelli

31mar14_61

31mar14_57

medieval cities c:w

disegni colorati a colori caldi e freddi con matite colorate

medieval city complementary colors

disegno colorato a colori complementari al computer (Gimp)

Precedente

Le nostre sagome a zentangle

Inventiamo un lampada

Successivo

5 commenti su “5 fogli di lavoro sulle città medievali”

    • ciao Stefania. Dovresti provare a vedere nella tua cartella di download, perché i file dal momento dell’acquisto sono scaricabili sul tuo computer.
      Comunque per essere più sicuri te li mando via mail.
      Grazie e buon lavoro! 🙂

      Rispondi
  1. Ciao Miriam, non riesco ad acquistare i file delle città medievali.
    Forse si può fare solo con Pay pall? io ho provato con carta Visa prepagata…
    grazie delle info
    Cristina

    Rispondi

Rispondi a STEFANIA Annulla risposta