Un corso di disegno straordinario

| | ,

Avendo una formazione artistica il disegno “dal vero” è sempre stato per me una sfida e un approfondimento delle mie capacità, eppure era da moltissimo tempo che non affrontavo disegni figurativi.

Ho colto l’occasione di rituffarmi nel disegno frequentando il corso di PowerDrawing di Liana Zanfrisco, fatto in modalità sincrona via Skype in piccoli gruppi di allievi.

Le sue lezioni mi hanno fatto riscoprire la potenza dello sguardo, la concentrazione del pensiero che si affida alla mano per disegnare. Ho fatto questo corso per appropriarmi di un metodo e di una disciplina che ho riscoperto infallibile, profondissima e infinita nelle sue possibilità. La meraviglia del disegno che emerge dalle proprie mani ha sempre del miracoloso, come creare, o liberare un mondo, che ha bisogno della tua matita per venire alla luce.

Lo consiglio a chi vuole imparare a disegnare, a chi sa già disegnare, a chi si sente “arrugginito” e a chi ha sempre sognato cominciare. Potete trovare i nuovi corsi su PowerSpringDarawing su Telegram, altre info e contatti sul blog di Liana Zanfrisco o sulle pagine Facebook o Instagram (powerdrawing e Liana Zanfrisco).

L’approccio è quello basato sulle teorie di Betty Edwards e del suo testo “Disegnare con la parte destra del cervello”, che avevo comprato e provato a seguire, ma che poi non avevo più affrontato da sola. Lavorare con Liana Zanfrisco frequentando il suo corso, mi ha fatto sperimentare e comprendere il metodo fino in fondo, con un percorso anche didattico interessantissimo, fatto da piccoli passi seguiti in presenza.

La varietà di persone che frequentano il corso fa comprendere come il disegno sia davvero praticabile per chiunque: questa Maestra accompagna i propri allievi dentro un percorso generale che poi diventa sempre più profondo e personale.

Con questo post voglio ringraziare Liana Zanfrisco e incoraggiare chiunque a buttarsi nel disegno: imparare si può

Qui sotto alcuni dei passaggi metodologici del corso e alcuni disegni:

esempi di disegni alla cieca
spazio negativo e positivo
disegni capovolti
disegnare con la luce
disegnare con l’inchiostro
Precedente

Copia di un ritratto col metodo della griglia

Grande Dragone Cinese: lavoro di gruppo

Successivo

7 commenti su “Un corso di disegno straordinario”

  1. Che bella esperienza! Anch’io vorrei dedicare più tempo al disegno. Il testo lo conosco ma non ce l’ho. È venuto il momento di comprarlo. Grazie per le info.

    Rispondi
  2. Hai fatto bene a fare questo post perche è tutto vero quello che scrivi, e poi è bellissimo durante il corso disegnare insieme e confrontarci, un abbraccio

    Rispondi

Rispondi a Marco Annulla risposta