Texture naturali con le matite colorate

| | ,

_DSC0250

 

Quando chiediamo agli studenti di disegnare l’acqua, la maggior parte di loro fa una campitura azzurra, così come una corteccia è una campitura marrone e un prato è una zona di colore verde. In questo esercizio ho sfidato gli alunni all’osservazione della realtà. Per copiare una superficie in modo realistico è indispensabile osservarne la sua complessità. Il particolare ingrandito di una texture naturale ci aiuta a focalizzare l’attenzione sui dettagli, le forme e i colori, allontanando il nostro pensiero dalla nostra idea “astratta” di acqua, legno o prato.

Ecco il nostro campionario di texture, disegnato dagli studenti di prima media con le matite colorate, bello no?

_DSC0173

_DSC0174

_DSC0175

_DSC0137

_DSC0138

_DSC0255

_DSC0142

Precedente

Un museo in prospettiva

Esami finali: lavori 2015

Successivo

43 commenti su “Texture naturali con le matite colorate”

  1. Molto interessante. Penso che lo itilizzerò per un progetto di rielaborazione dei monumenti storici di Mirandola (MO). Monica Morselli docente di Arte e immagine nella Scuola Secondaria di primo grado F. Montanari di Mirandola (MO)

    Rispondi
    • Ciao Monica! Piacere di conoscerti! Ti ricordo che se hai qualche lavoro speciale che hai fatto con i tuoi ragazzi ti dedico un post! Serve solo qualche foto e qualche informazione su di te e la tua scuola. Se ti va puoi mandarmi le informazioni a patermir@gmail.it e ti dedico un articolo su arteascuola. che ne dici? Buona estate e a presto! 🙂

      Rispondi
    • Ciao Valentina! Ho portato ai ragazzi stampe a colori di texture, su internet se ne trovano tantissime. L’ho stampate già in quel formato così i ragazzi dovevano solo copiarle. Se ti servono ti passo il file in power point da stampare, te lo mando via mail. Poi per fortuna la scuola ha una stampante a colori e ho potuto farle a scuola. Ora ne ho un bell’archivio da tenere per i prossimi anni. Fammi sapere se potrebbero esserti utili! 🙂

      Rispondi
        • Ciao Valentina. Il foglio è una fotocopia fatta su un normale foglio A4 di quelli da 70 o 80 gr/m che usiamo a scuola. Si può usare il disegno come copertina del quaderno quindi è un formato A4. sono colorati con le matite colorate, quindi non serve un foglio pesante. Questo lavoro l’ho usato per conoscere i loro nomi, poi ho fotografo i volti dei ragazzi con il disegno e il nome vicino e mi sono fatta una lista con i nomi e le foto, così li ricordo meglio 🙂

          Rispondi
  2. Ciao Miriam, sono un collega di Catania, il tuo lavoro e’ molto utile e interessante per imparare bene ad utilizzare i colori a matita, posso chiederti di inviarmi il file via mail con le immagini a colori? Grazie e buon lavoro

    Rispondi
    • Ciao Fabio!
      Io ho fatto un power point stampabile con le immagini della stessa misura dei disegni, così è più facile copiarle. Buon lavoro a te 🙂

      Rispondi
    • vero Cristian! Quando ho proposto il lavoro pensavo fosse difficile per loro, e invece mi hanno sorpreso e sono riusciti a usare le matite colorate con molta abilità 🙂

      Rispondi
  3. Ciao Miriam! Complimenti per questo blog! E’ il primo anno che insegno arte e mi sei stata d’aiuto offrendomi diversi spunti per i lavori delle mie classi! Grazie! Spero non sia un disturbo, ma piacerebbe anche a me ricevere il powerpoint di questa attività.
    robertarapisarda@yahoo.it
    A presto!

    Rispondi
  4. Bellissima attività e complimenti bellissimo Blog! Volevo chiederti se fosse possibile ricevere le texture via email,mi piacerebbe riproporre questa attività alle mie classi.
    Ti lascio la mia mail e sperando in un tuo riscontro positivo!
    barbara.an@yahoo.it

    Grazie mille
    Barbara

    Rispondi
  5. Myriam, seguo il tuo blog e ti ringrazio tanto per gli spunti interessantissimi. Sto facendo con le seconde un lavoro sui gioielli barbarici che mi piacerebbe mandarti una volta ultimato. Vorrei anche seguire le tue orme e aprire un mio blog prima o poi!
    Volevo chiederti se fosse possibile ricevere il file con le texture via email, per riproporre questa attività in classe.
    la mia mail è
    marta.zannotti.scuola@gmail.com

    Grazie mille
    Marta

    Rispondi
    • Ciao Marta! Ti mando i file così poi puoi mandarmi il tuo lavoro sui gioielli barbarici. magari possiamo fare un articolo su arteascuola? Sarebbero utili le foto durante il lavoro per mostrare i vari steps e le immagini dei lavoro finiti . Grazie 🙂

      Rispondi
  6. Salve Miriam! Complimenti per il blog! Questi sono i miei primi anni da insegnante ed il tuo lavoro è una fonte inesauribile di spunti di lavoro originali ed interessanti. Vorrei proporre questa attività alle mie prime. Potresti mandarmi il file?
    Grazie e ancora complimenti!

    Rispondi
  7. Ciao Miriam! complimenti per il blog che seguo ormai da diversi tempo e dal quale mi è capitato di acquistare del materiale davvero utile. Mi piacerebbe proporre questa attività ai miei ragazzi di prima. Ti dispiacerebbe inviare anche a me il file?
    Grazie mille e buon lavoro

    Rispondi
  8. Ciao Miriam! Grazie per il tuo impegno: il tuo blog è fantastico. oggi proprio sto portando ai ragazzi di prima media delle texture da copiare, ho preso spunto da te! Ho acquistato anche altri tuoi materiale! Ho letto che potresti inviare il power point con le texture già a grandezza, io le ho stampate in diversi formati, e ovviamente è costato un patrimonio! Se riesci puoi spedirmi il power point stampato? Questa è la mia mail robertadiloreto@gmail.com. Ah… ho fatto fare ai ragazzi il volto ad occhi chiusi, risultati splendidi! Grazie ancora

    Rispondi
    • Ciao Roberta, scusa lo STRAritardo nella risposta, spero tu abbia fatto comunque tutti i lavori che ti sei proposta.
      Probabilmente è troppo tardi, ma ti spedisco comunque i power point con le immagini sperando che ti possano ancora servire. Grazie per il tuo gentile commento
      Miriam

      Rispondi
  9. Buongiorno Miriam! Sono da poco tempo una docente di arte e mi sei veramente di grande d’aiuto! Dal tuo sito posso prendere diversi spunti utilissimi, ti ringrazio molto!
    Se non è un disturbo, mi piacerebbe molto ricevere il powerpoint di questa attività.
    Ti lascio la mia mail
    giulia.laserra@mac.com
    Grazie ancora!
    Giulia

    Rispondi
  10. Buongiorno Miriam,
    avevo già mandato una comunicazione, ma forse non è arrivata!
    Sono docente da poco e trovo il tuo blog molto utile! Ho preso tantissimi spunti e mi è stato veramente d’aiuto! Vorrei provare anche io a fare il lavoro delle texture con i miei ragazzi, ho visto che metti a disposizione il tuo power point, sarebbe possibile riceverlo gentilmente? Ti lascio la mia mail: giulia.laserra@mac.com
    In attesa di un tuo gentile riscontro, ti auguro una buona giornata!

    Rispondi
  11. Ciao Miriam
    bellissimi i lavori che fai con i ragazzi e mi sono permessa di utilizzarli per i miei…..:-))
    Sono interessata anche io al file con le texture.
    Grazie mille.

    Rispondi

Rispondi