Paesaggi polari

| | ,

Con gli alunni di prima abbiamodipinto alcuni paesaggi poari con acquerelli o gouache (tempera molto diluita).
Abbiamo usato alcune semplici tecniche per creare diverse texture. Questo esercizio è ispirato al blog di Gail Bartel: That artist woman. Ogni studente ha provato le diverse tecniche su fogli diversi. Questi sono stati poi tagliati e ricomposti in collage con i paesaggi.
Abbiamo bisogno di:
-cartoncino bianco
-acquerelli
-pennellesse larghe
-un bicchiere e un tovagliolo di carta (per il sole)
-pellicola da cucina (per l’effetto ghiaccio)
-sale grosso (per il cielo)
-forbici e colla
aggiungere il sale sulla superficie del colore ancora bagnata
il tovagliolo do carta avvolge il fondo del bicchiere che viene usato come tampone per fare il sole
la pellicola sul colore bagnato crea l’effetto ghiaccio
Si possono anche disegnare degli animali da sovrapporre ai paesaggi: orsi e igloo per il Polo Nord, pinguini e foche per il Polo Sud.
Precedente

Le nature morte di Felice Casorati: copia del chiaroscuro

Scatole portagioie in ceramica

Successivo

12 commenti su “Paesaggi polari”

  1. Pingback: digital pr experts

Rispondi a Miriam Paternoster Annulla risposta