Una pagina a fumetti

| | ,

Dopo avere osservato e disegnato la figura, il volto e le espressioni facciali, gli studenti di terza media hanno creato la pagina di un fumetto lavorando a gruppi di 4 persone. In questi fumetti abbiamo sperimentato i metodi per fare una “striscia” con vignette, personaggi, scene, gesti e movimenti, ambientazioni…

Precedente

Espressioni del viso

Piccoli paesaggi del Pembrokeshire

Successivo

3 commenti su “Una pagina a fumetti”

  1. si, hanno portato fumetti vari da casa ed abbiamo analizzato le forme delle vignette e dei balloons, le inquadrature, la rappresentazione dei movimenti con le linee di forza, i rumori scritti con onomatopee, i sentimenti espressi con ombre e luci ed espressioni. Poi hanno preso la pagina di un libro e hanno lavorato in gruppi di due o tre, progettando la pagina, creando prima uno storyboard veloce e poi creando i disegni. Quasi tutti i gruppi si sono divisi i compiti: chi disegnava i personaggi, chi gli sfondi e chi creava i balloons con le scritte, così tutti avevano qualcosa da fare. Per non lavorare tutti sullo stesso foglio alcuni hanno disegnato su fogli bianchi che poi hanno ritagliato e incollato insieme.

    Rispondi

Rispondi