Maschere di DAS

Il DAS è una specie di creta artificiale modellabile che si indurisce all’aria, può essere bianco o color terracotta e viene usato nei casi in cui non si possa utilizzare un forno per la ceramica. Qui ci sono le maschere realizzate dagli studenti di terza media, modellate a mano e colorate con tempere acriliche. Alla fine la superficie si può spruzzare con una vernice acrilica trasparente che simula l’invetriatura della ceramica. 

 

Comments

  1. These masks area awesome.I love the colors and textures.

  2. wow!

  3. I've never used DAS before but have seen it in stores. Does it crack much when it dries? These masks are lovely and a great alternative if you don't have a kiln!

  4. Ciao Miriam! Bel lavoro! Ho visto anche le casette in creta e sceglierò se fare quelle o le maschere…Si possono usare anche le tempere al posto degli acrilici sul das? Secondo te in 2h riesco a fare in classe tutto il lavoro? Ti invierò entro questa settimana il lavoro sulla Venere di Botticelli e le linee. Ciao e buona giornata!

    • Ciao Betty! grazie del commento. Penso che le tempere vadano comunque bene sul dash. Il materiale asciutto è piuttosto poroso e quindi prende bene il colore. Poi semmai si può dare un effetto lucido con una vernice finale. Secondo me due ore sono un po’ poche per fare tutto il lavoro (intendi il modellato e la stesura del colore?) anche perché il das si deve asciugare prima di essere dipinto. conviene fare cose piccole perché è fragile, e comunque mantenere un certo spessore. Fammi sapere come va! 🙂

  5. Ciao Miriam, vorrei chiederti un’informazione. Dovrei realizzare un laboratorio di arte alle elementari strutturato in 8 incontri e pensavo di far realizzare ai bambini delle maschere in das o creta rossa da dipingere una volta asciutte. Gli incontri avverranno una volta la settimana e riflettevo sul fatto che molto probabilmente a distanza di 7 giorni il das o la creta si saranno asciugati, quindi non sarebbe più possibile modificarli. Mi confermi ciò? In caso avresti qualche idea carina da propormi come alternativa?
    Ciao e buona giornata.

    • infatti credo che il dash già il giorno dopo è asciutto. Se usi la creta i lavori andrebbero piegati in un nylon o messi in una scatola chiusa, magari uno scatolone di plastica con coperchio, con dentro una coppetta di acqua. Di solito se si piegano in un sacchetto di plastica chiuso con una molletta dovrebbe essere sufficiente per tenerli umidi. l massimo se gli ambienti sono molto secchi, si può spruzzare la creta di acqua con uno spruzzino e poi chiudere il manufatto nel sacchetto sigillato. con questo sistema i pezzi stanno “freschi” per più settimane. Il problema della creta è che una volta asciutta andrebbe cotta nel forno per ceramica, altrimenti è molto fragile.

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.