Scenografie per il Marcovaldo

E’ sempre un’esperienza interessante per gli studenti avere a che fare con situazioni reali e non simulate, soprattutto quando si tratta di un’attività creativa che deve fare i conti con scadenze, tempi, spazi, budget e committenti veri e propri. Con un gruppo ristretto di ragazzi di seconda media abbiamo affrontato un compito di realtà molto stimolante: realizzare le scenografie per uno spettacolo teatrale. In questo caso abbiamo lavorato con i registi Jacopo Laurino ed Elena Galvani di Stradanova Slow Theatre alle scenografie per lo spettacolo del Marcovaldo di Calvino.

Il lavoro si è portato avanti su due fronti: quello delle quinte vere e proprie e quello di video in stop motion da proiettare sulla scenografia. La realizzazione delle stop motion potete trovarla QUI nel post dedicato a questa esperienza.

In questo post invece tratteremo della progettazione e realizzazione delle quinte dipinte. Dopo una discussione con i ragazzi sull’intenzione comunicativa delle scene tratte dal Marcovaldo di Calvino abbiamo lavorato sulle idee, sui colori, sul messaggio che le nostre scenografie dovevano dare. La cosa interessante di una sfida come questa è che bisogna anche fare i conti con i tempi di realizzazione, con il budget a disposizione, con lo spazio per dipingere a scuola e per allestire la scena in teatro, col fatto che le scene dovevano essere economiche, trasportabili e facili da montare. Da questa discussione abbiamo optato per la creazione di grandi strisce di stoffa dipinte con scene di città stilizzate e in bianco e nero. Volevamo rendere il senso di grigiore impersonale e squallido di una grande periferia e quindi abbiamo scelto i toni monocromi dei grigi, con un’eccezione per il cielo leggermente azzurro ma sempre fumoso e “inquinato”.

Qui sotto potete vedere i progetti, le fasi di realizzazione dele quinte con i nostri piccoli scenografi al lavoro e le foto dello spettacolo.

bozzetti progettuali

Comments

  1. Bellissime scenografie, sempre bravissimi! Poi adoro Marcovaldo 🙂

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.