Stampa con Case Espressioniste

Agli inizi del Novecento l’Espressionismo tedesco e i Fauve portano nell’arte delle avanguardie una novità fondamentale: l’interpretazione della realtà viene filtrata dall’espressione di se stessi, dei propri sentimenti e della propria interiorità. La deformazione espressiva della realtà attraverso la trasformazione di forme, linee e colori diventa un linguaggio, un modo di comunicare il proprio stato d’animo, e porta avanti l’esperienza iniziata da van Gogh, Gauguin e Munch. Con le classi terze abbiamo trasformato in senso espressionista l’immagine di una casa, disegnando un bozzetto e incidendo una matrice in adigraf per realizzare una stampa ispirata alle xilografie espressioniste.

Per prima cosa ogni studente si è procurato la fotografia di una casa ( ho consigliato di cercare case vittoriane perché sono più articolate di quelle moderne). L’immagine è stata copiata su un foglio della stessa misura della matrice. Il disegno doveva essere “espressivo” e quindi non limitato alla copia della fotografia in senso realistico o imitativo. Ogni studente ha cercato di deformare la realtà tracciando linee dure, spigolose, oblique e movimentate, in perfetto stile espressionista. Le linee tracciate con la matita sono state poi ripassate con un grosso pennarello nero, in modo da creare zone bianche e zone nere in contrasto.

 

 

 

Per trasferire il disegno sulla lastra di gomma (Adigraf ) abbiamo colorato con una matita 2B il retro del disegno e poi lo abbiamo appoggiato sulla matrice, lo abbiamo fissato con lo scotch e abbiamo ripassato nuovamente il disegno con una matita colorata per imprimere la grafite sulla gomma. In questo modo si definiscono le aree da incidere (bianche) e le aree da lasciare in rilievo (nere). La matrice è stata poi incisa con sgorbie di varia misura per ottenere effetti diversi.

 

 

 

 

La stampa è stata realizzata con inchiostro nero su quattro diversi tipi di carta per sperimentare diverse superfici:

  1. su carta bianca
  2. su carta decorata ad acquerello
  3. su una pagina di rivista con scritte bianche e nere
  4. su una pagina di rivista con immagini a colori

  

Comments

  1. Carlo Narducci says:

    bello

  2. Loredana Benincasa says:

    FANTASTICO!!!

  3. Carissima Miriam,
    ti ho già scritto e fatto i complimenti qualche tempo fa.
    Ebbene, non posso che rinnovarli e dirti che hai fatto, tu e i i tuoi ragazzi, un lavoro MERAVIGLIOSO!
    Davvero un lavoro eccellente!
    Livio

    • Ciao Livio, grazie per i tuo commento entusiasta! Devo dire che i ragazzi mi hanno sorpreso perché hanno saputo fare esattamente ciò che avevo richiesto loro, con originalità, libertà e passione. 🙂

Speak Your Mind

*