Stampa “Espressionista” su diversi supporti

Lo studio dell’arte Espressionista,  in mostra a Genova in questi giorni,  ci ha ispirato nella creazione di queste stampe. Utilizzando le matrici in Adigraf abbiamo inciso dei volti “espressionisti” imitando le stampe xilografiche degli artisti del “Ponte”, dei primi decenni del secolo. La novità è stata quella di stampare questi volti su tipi differenti di supporti, come carta di giornale e immagini a colori. Le stampe si rendono più interessanti e si caricano di nuovi significati se sullo sfondo si intravede una scritta, un paesaggio, una figura o un’altra opera d’arte. Ci siamo divertiti nelle sperimentazioni ed ecco qui il procedimento e i risultati.

18 stampe 2015

_DSC0047  _DSC0048

_DSC0050 _DSC0444 _DSC0445

_DSC0447

_DSC0457

_DSC0451

_DSC0448

_DSC0454

_DSC0456   _DSC0459

_DSC0463

_DSC0464

_DSC0465

_DSC0466

stamp5stamp9stamp1stamp2stamp10stamp3stamp11stamp4stamp6stamp7stamp12stamp13stamp14stamp15stamp16stamp18stamp19stamp20stamp27stamp21stamp22stamp23stamp24stamp25stamp26

Comments

  1. Begli effetti, complimenti! Ma in quale classe li hai fatti realizzare? Io in terza media , su carta colorata, dopo aver fatto incontrare le opere espressioniste. Ai ragazzi piaceva molto perché imparavano una tecnica nelle varie sequenze e difficoltà …certi ragazzi irrequieti apprezzano il lavoro “difficile” che però
    dà buoni risultati espressivi

    • miriampaternoster says

      Ciao Maria Cristina. Idem, terza media, dopo la lezione sull’Espressionismo, una delle classi più “difficili” che ho! Gran confusione, ma tutti al lavoro con modalità autonome e tutti hanno creato qualcosa di significativo! 🙂

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.